Il nostro sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti per inviare materiale informativo in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni e per negare il consenso al loro utilizzo leggi l'informativa. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Accetto

La nuova banconota da 10 euro

Postato il: 26 Settembre 2014
La nuova banconota da 10 euro

 

 

Quando è stata emessa?

La nuova banconota da 10 € è stata emessa il 23 settembre 2014, mentre la prima banconota della nuova serie, quella del valore di 5 €, è stata emessa il 2 Maggio 2013. In futuro è previsto il graduale aggiornamento per tutti i tagli.

 

Come si chiama questa nuova serie?

La seconda serie si chiama "Europa", poiché reca nell’ologramma e nella filigrana il ritratto di Europa, figura della mitologia greca da cui prende il nome il nostro continente. La serie “Europa” si comporrà degli stessi tagli della prima serie, ovvero € 5, € 10, € 20, € 50, € 100, € 200 e € 500 e degli stessi colori dominanti.

Inoltre come la prima, emessa nel 2002 e ancora in circolazione, la serie "Europa" mostra stili architettonici di diversi periodi, immagini di ponti e un carta geografica dell'Europa che stanno a significare come la moneta unisca i popoli.
La scritta “EURO” compare in caratteri cirillici, oltre che latini e greci, e l’acronimo della BCE è riportato in nove varianti linguistiche, anziché cinque.

 

Quali sono le modifiche principali apportate in questa nuova serie?

L'aspetto più innovativo di questa nuova serie è l’integrazione di caratteristiche di sicurezza più avanzate.

 

Le nuove misure di antifalsificazione

Grazie ai progressi fatti nel campo della tecnologia e della sicurezza delle banconote, la nuova serie "Europa" presenta caratteristiche di sicurezza avanzate e l'aggiunta di nuovi elementi che hanno l'obiettivo di salvaguardare l'integrità delle banconote e preservare la fiducia del pubblico nei confronti della moneta.

Per rendere ancora più difficile la falsificazione delle banconote e più semplice il riconoscimento delle banconote false, la Banca centrale europea (BCE) e le banche centrali nazionali (BCN) dei paesi dell'area dell'euro hanno investito in nuove tecnologie che hanno permesso di migliorare la loro resistenza e di modernizzare le caratteristiche di sicurezza di cui sono munite. 

I tagli più piccoli della serie “Europa” risulteranno più resistenti nel tempo grazie a un rivestimento protettivo, che consentirà una minore frequenza di sostituzione e quindi una riduzione dei costi e dell’impatto ambientale.

Anche per la seconda serie di banconote in euro è facile verificare la veridicità della banconota applicando il metodo “TOCCARE, GUARDARE, MUOVERE”.
Toccando la nuova banconota è possibile controllare la consistenza della carta e la stampa in rilievo (l'immagine principale, le iscrizioni e la cifra di grandi dimensioni indicante il valore). Nella serie Europa lungo i margini destro e sinistro si può percepire una serie di trattini in rilievo.

Guardando in controluce la banconota si può vedere un'immagine sfumata che mostra la cifra del valore e una finestra e la filigrana con il ritratto di Europa. In controluce si vede il filo di sicurezza che appare come una linea scura su cui si legge la cifra del valore della banconota e il simbolo dell'€.

Muovendo la banconota, sulla striscia argentata posta sulla destra si vede la cifra del valore della banconota e il simbolo €. Sempre muovendo la nostra banconota, nell'angolo inferiore sinistro si scorge la cifra brillante che produce l'effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Il numero cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro.

Ecco il documento della Banca Centrale Europea con i dettagli sulla nuova banconota!

 


Copyright 2013 - Banca di Pisa e Fornacette Credito Cooperativo
Via Tosco Romagnola, 93 - 56012 Fornacette (PI) - CF/P.IVA00179660501 - Tel. +39 0587 429111 - Mail. bancadipisa@bancadipisa.it
Crediti: idsign