Relazioni

7 - Fatti di rilievo successivi alla chiusura

7 - FATTI DI RILIEVO SUCCESSIVI ALLA CHIUSURA

Dal 1 gennaio 2015, ha acquisito piena efficacia l’operazione di acquisizione del ramo d’azienda della Banca Interregionale spa costituito dalla filiale di Pisa. Tale acquisizione, esaminata e deliberata dal Consiglio di Amministrazione nella seconda metà dell’anno scorso e previa interlocuzione con la Banca d’Italia, ha compreso tutti i rapporti attivi e passivi incardinati presso tale unità operativa.
Sin dal perfezionamento dell’operazione, il Consiglio di Amministrazione ha tuttavia deciso di non utilizzare lo sportello di Pisa (anche per la sua ubicazione non particolarmente interessante), ma di “trasferirlo” a Lucca, coerentemente all’obbiettivo, a suo tempo tratteggiato nel Piano Strategico, di espandersi in quella zona.
Da inizio anno dunque la Banca di Pisa e Fornacette ha una filiale a Lucca, ubicata in un immobile funzionale e ben posizionato in zona di pregio, la quale sta confermando le aspettative a suo tempo formulate in ordine non solo alla quantità dei rapporti, ma anche alla qualità e alla valenza degli stessi.